villa visconti borromeo litta
villa litta lainate
villa litta
gita fuori porta milano

VILLA VISCONTI BORROMEO LITTA

Non sai cosa fare a Milano? Non sai cosa fare nel weekend? Ecco una gita fuori porta da fare vicino Milano!

Villa Litta o Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate non è la solita villa storica da visitare con opere d’arte e tanta storia alle spalle, ma è un’esperienza unica, in cui arte, storia e divertimento lasciano il visitatore meravigliato! In questa villa rimarrai stupito particolarmente dai tantissimi giochi d’acqua!

Infatti, i giochi d’acqua non sono delle solite fontane dove sgorga acqua, ma dei veri e propri scherzetti all’insaputa del visitatore! Questi giochi funzionano grazie ad uno degli impianti più antichi e grandi d’Europa! Quindi, non solo potrai ammirare tanta arte e storia, ma potrai anche divertirti!

villa borromeo visconti litta
villa litta lainate
villa litta

La storia

Questa Villa è stata costruita intorno al 1585 ispirandosi alle ville medicee toscane. In seguito, sono stati annessi dei giardini e dentro è stato realizzato il Palazzo delle Acque, più comunemente conosciuto come Ninfeo, proprio dove siamo stati noi! Fu il Conte Pirro I Visconti Borromeo a ideare il complesso e a trasformare la proprietà di Lainate in un luogo straordinario, grazie anche ai maestri d’eccezione come l’architetto Martino Bassi e il famoso pittore Camillo Procaccini.

Il Conte fece costruire il Palazzo delle Acque (Ninfeo) e realizzare all’interno dei favolosi giardini. La residenza diventò, quindi, un luogo di grandiose feste e ricevimenti e di incontro per artisti e intellettuali. Nel tempo, questa villa passò di mano in mano, come per esempio al Marchese Pompeo Litta, e fu inserita come ultima modifica un boschetto paesaggistico all’inglese da Luigi Canonica.

La struttura della Villa

L’ingresso della Villa è costituito da un corpo allungato di rustici su due piani e si inserisce nel cortile d’onore circondato da edifici.

Sul lato destro, sono presenti degli edifici che un tempo venivano utilizzati come case per contadini, scuderie e stalle.

Sul fondo, potrai trovare la “Riposteria” o Casa Signorile, ovvero una struttura del Cinquecento a pianta rettangolare dove soggiornavano i più nobili ed è il nucleo più antico del complesso!

Infine sul lato sinistro, troverai una costruzione del Settecento in mattoni a vista chiamata “Quarto Nuovo” e voluta da Giulio Visconti Borromeo Arese.

villa visconti borromeo litta
villa litta lainate
villa litta
villa visconti borromeo litta
villa litta lainate
villa litta

Il Palazzo delle Acque o Ninfeo

Nel Palazzo delle Acque o Ninfeo sono presenti stanze decorate a mosaico, grotte ricche di sculture e stupefacenti giochi e scherzi d’acqua! Se hai caldo o vuoi fare uno scherzo a una persona, potrai solo che ringraziare di far parte di questi giochi d’acqua! Il Conte Pirro I Visconti Borromeo voleva sorprendere il visitatore facendolo divertire!

Per questo motivo, ha trasformato un possedimento che aveva solo scopi agricoli in una Villa di rappresentanza. Per di più, il Conte ha riservato molte stanze del Ninfeo non solo per far divertire gli ospiti, ma anche per rendere il luogo più caldo ed accogliente e far sbocciare l’amore. Infatti, sono presenti tanti riferimenti alla Dea dell’Amore e molte leggende su come l’amore sbocciasse in quei luoghi!

villa visconti borromeo litta
villa litta lainate
villa litta
Palazzo delle Acque 
Ninfeo
villa visconti borromeo litta
villa litta lainate
villa litta
Palazzo delle Acque 
Ninfeo

Stai leggendo ma non ti ispira questa Villa? Fatti ispirare da altre nostre idee nella categoria Travel!


Curiosità

In Villa Litta si dice che abbiano soggiornato tanti personaggi storici e di rilievo. In particolare, sembra sia stato ospite in questa Villa lo scritto francese amante dell’arte e dell’Italia Stendhal. Si dice che Stendhal abbia fatto un viaggio in Italia passando per Roma, Napoli e Firenze e soggiornò anche a Villa Litta!

In più, si dice anche che il noto poeta e scrittore Ugo Foscolo sia stato ospite in questa Villa! Infatti, si narra che il poeta, durante un soggiorno a Villa Litta, soprese la sua amante, Antonietta Fagnani Arese, tra le braccia un altro uomo!

Come fare quest’esperienza?

Semplice! Sul loro sito ufficiale potrai acquistare il biglietto per la visita guidata di circa un’ora e potrai scegliere il giorno e l’ora in cui andare! Clicca su link per prenotare i tuoi biglietti! Attenzione! In caso di maltempo le visite si svolgeranno lo stesso, poiché la maggior parte del percorso è al coperto.

Informazioni utili!

Attenzione! Non tardare perché si entra in gruppo, quindi tutti aspetteranno anche te per entrare e iniziare la visita! Vista la ghiaia consigliamo di indossare scarpe comode! Se vai in macchina ci sono tanti parcheggi sparsi per la città e il percorso è adatto per bambini anche piccoli. Di solito, il percorso al Ninfeo è cosi divertente che i bambini rimango stupiti dalla magia dei giochi d’acqua! Per altre domande ti rimandiamo alle loro FAQ sul sito ufficiale!

In conclusione, ti lasciamo la loro pagina ufficiale sui vari social e nella mappa sottostante potrai individuare subito la posizione della Villa!

Autore: Gianmaria Cipriano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su